Spalmatura degli incentivi nel decreto “Destinazione Italia”

fotovoltaico-soldi-euroLa proposta del ministro dello sviluppo economico Flavio Zanonato di spalmare in più anni l’erogazione degli incentivi per fotovoltaico e rinnovabili è stata inclusa nel decreto “Destinazione Italia”, approvato nel Consiglio dei Ministri di oggi.

La proposta è tra quelle che intendono ridurre le bollette degli italiani di 600 milioni di euro l’anno.

Il pacchetto, inoltre, prevede un mandato all’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG) per adeguare la tariffa bioraria ai cambiamenti del mercato, che ha reso meno conveniente utilizzare l’energia elettrica in orari serali soprattutto a causa del forte sviluppo del fotovoltaico.

Dei 600 milioni di risparmio annuo 250 milioni dovrebbero provenire dalla spalmatura degli incentivi per le rinnovabili. Il pagamento degli incentivi sarebbe dilazionato da 20 a 25 anni e la riduzione della spesa per gli incentivi sarebbe compensata con l’emissione di obbligazioni che permetterebbero al GSE di elargire negli ultimi 10 anni dei 25 anni previsti la quota di incentivi non percepita negli anni precedenti.

Una serie di non ancora meglio precisati incentivi, inoltre, sono previsti per i proprietari di impianti che vogliano ammodernare il proprio impianto.

L’adesione all’operazione di spalmatura degli incentivi per tutti gli impianti a energie rinnovabili è «attivabile su base volontaria, dal singolo produttore che desideri proseguire l’attività produttiva oltre il periodo di incentivo inizialmente stabilito, a fronte di una corrispondente riduzione del valore unitario dell’incentivo stesso».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: