Collaudo Antincendio stazione elettrica Terna di Scilla

Giovedì 8 giugno Medielettra ha collaudato l’impianto di rivelazione e di segnalazione allarme d’incendio che ha realizzato presso la stazione elettrica di Terna a Scilla (RC).

La medesima tipologia di impianto è in corso di realizzazione in altre due stazioni Terna, a Villafranca Tirrena (ME) e Avellino.

Il sistema di rivelazione incendi realizzato ha lo scopo di rivelare e segnalare nel minore tempo possibile un principio di incendio, attraverso il controllo dei valori delle grandezze quali fumo, fiamma, calore, presenza di gas in conformità alla UNI 9795:2013 – Sistemi di Rivelazione incendio – e alle norme di prodotto EN 54. Nel caso in cui venga rilevata una grandezza al di fuori di una determinata soglia limite, il sistema automatico origina la segnalazione di allarme, sia ottica che acustica.

Grazie alla segnalazione immediata di inizio incendio in ambienti presidiati e non:

  • si avvia un tempestivo esodo delle persone, sgombero di beni e messa in sicurezza degli impianti;
  • si attuano rapidi ed efficaci piani di intervento da parte dei soccorritori;
  • si attivano sistemi di protezione contro l’incendio e eventuali altre misure di sicurezza.

Nello specifico, il lavoro condotto da Medielettra presso la stazione di trasformazione di Scilla ha riguardato l’installazione e la messa in esercizio di sistemi fissi automatici di rivelazione, segnalazione e allarme d’incendio per la protezione di trasformatori e macchine elettriche ad alta tensione, quali 2 autotrasformatori (ATR) 380/150 kV da 250 MVA (volume olio 51.000 l/cad), 6 reattori da 95 MVAR (volume olio 23.800 l/cad) e 1 reattore di riserva scollegato dalla rete.

Una volta che il segnale di allarme viene trasmesso,esso viene visualizzato in corrispondenza di una centrale di controllo e segnalazione e ritrasmesso ad una centrale di ricezione allarmi e intervento. 

L’impianto di rivelazione incendio installato comprende:

  1. rivelatori automatici d’incendio;
  2. punti di segnalazione manuale;
  3. centrale di controllo e segnalazione;
  4. apparecchiatura di alimentazione;
  5. dispositivi di allarme incendio.

Rilevatore di fiamma

Nelle due celle di contenimento degli autotrasformatori e nelle sei di contenimento dei reattori nello specifico sono stati impiegati rilevatori ottici di fiamma, sensibili alle radiazioni infrarosse emesse dalle fiamme e con altissima immunità ai falsi allarmi, in grado di rilevare le radiazioni emesse da un fuoco e fornire una risposta più rapida rispetto a rilevatori di fumo o calore, garantendo un allarme immediato.

Visuale di insieme dei dispositivi antincendio installati in prossimità dei reattori presso stazione Terna di Villafranca

I rivelatori installati sono in grado di individuare ogni tipo d’incendio prevedibile fin dallo stadio iniziale.

La centrale di controllo e segnalazione è stata ubicata in un’area permanentemente e facilmente accessibile, protetta, per quanto possibile, dal pericolo di incendio diretto, da danneggiamenti meccanici e manomissioni ed esente da atmosfera corrosiva, per consentire il continuo controllo in loco della centrale da parte del personale di sorveglianza od il controllo a distanza.

Il locale in cui risiede la centrale è sorvegliato da rivelatori automatici d’incendio ed è dotato di illuminazione di emergenza a intervento immediato e automatico in caso di assenza di energia elettrica di rete.

Quando la centrale non è sotto costante controllo da parte del personale addetto, è previsto un sistema di trasmissione tramite cui gli allarmi di incendio e guasto e la segnalazione di fuori servizio sono trasferiti a centrali di ricezione allarmi e intervento in luoghi presidiati, da cui gli addetti possano avviare in ogni momento e con tempestività le necessarie misure di intervento previste dal piano di emergenza.

Infine, in assenza di alimentazione principale, è assicurata un’autonomia di 24 ore tramite batterie poste all’interno della centrale ed alimentatori supplementari, utilizzati per l’alimentazione dei rivelatori di fiamma e dei segnalatori ottico acustici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: