Nel 2018 nuovo boom per il fotovoltaico: oltre quota 100 GW

Il fotovoltaico cresce nel mondo e in Europa e per il 2018 si potrebbe superare quota 100 GW.

Dopo i buoni risultati dello scorso anno, in cui il mercato solare europeo aveva registrato una crescita annuale del 28%, con 8,61 GW, per quello in corso si prevede una crescita del 30%, con oltre 10 GW, fino a raggiungere il traguardo di 100 GW.

Si tratta di una ripresa sempre meno influenzata dai meccanismi di incentivazione, ma legata soprattutto allo sviluppo tecnologico, al calo dei prezzi, alle gare sempre più convenienti e allo sviluppo dei sistemi di autoconsumo.

In Italia ci si aspetta lo sviluppo del mercato dell’autoconsumo del “repowering”, che prevede un potenziamento degli impianti più vecchi fino a 20 kWp senza che il gestore perda la remunerazione per l’immissione in rete.

Non cresce soltanto il fotovoltaico ma l’intero settore delle rinnovabili. Aumenta infatti il numero delle città alimentate da energie rinnovabili che hanno intensificato i propri obiettivi di riduzione delle emissioni e i piani d’azione sul clima, in seguito all’accordo di Parigi del 2015 per limitare il riscaldamento globale al di sotto dei 2 gradi.

In ben 100 città nel mondo il 70% del proprio fabbisogno è coperto da energie pulite, tra idroelettrico, geotermico, solare ed eolico, un numero più che raddoppiato rispetto alle 40 città del 2015. L’elenco comprende grandi città come Auckland in Nuova Zelanda, Nairobi in Kenya, Oslo in Norvegia, Seattle negli USA e Vancouver in Canada.

Sono invece 40 le città alimentate completamente da energie pulite, tra cui Burlington, la più grande città del Vermont in USA che utilizza una combinazione di biomassa, energia idroelettrica, eolica e solare e l’islandese Reykjavik che ha messo a punto un piano per rendere tutte le automobili e i trasporti pubblici privi di fossili entro il 2040. Nell’elenco compaiono anche 2 città italiane: Bolzano e Oristano.

Gran parte dell’impegno sul clima e la riduzione delle emissioni proviene dai 7.000 sindaci che hanno sottoscritto il Patto Globale dei Sindaci per il Clima e l’Energia per garantire la transizione a un futuro più sostenibile.

Si tratta di una scelta importante per l’ambiente, considerando che le città sono responsabili del 70% delle emissioni di CO2 legate all’energia, ma anche vantaggiosa per l’economia. Nel 2017 le energie rinnovabili non sovvenzionate sono state la fonte di energia elettrica più economica in 30 paesi e si prevede che entro il 2020 a livello mondiale le fonti green saranno sempre più economiche rispetto ai combustibili fossili.

Contatta Medielettra per un preventivo fotovoltaico GRATUITO

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: