• Mappa fotovoltaica

  • DECALOGO DEL FOTOVOLTAICO
  • FV senza incentivi?

  • Cosa consultare?

  • Articoli Recenti

  • Spot su TGS

  • Spot su TRM

  • Spot su TRM (siciliano)

  • Post più letti

  • Annunci

Come è cambiato il fotovoltaico in Italia nell’ultimo anno?

italia soleSecondo un rapporto statistico del GSE (Gestore Servizi Energetici), nel 2015 sono stati installati poco più di 40.000 impianti, quasi tutti sotto i 200 kW, e con un autoconsumo salito al 18.6%.

A fine 2015 risultano in esercizio in Italia 688.398 impianti fotovoltaici, per una potenza installata di 18.892 MW (+298 MW rispetto a fine 2014), che nel 2015 hanno prodotto 22,9 TWh di energia (+0,6 TWh rispetto all’anno precedente).

Gli impianti installati nel corso dell’ultimo anno sono perlopiù di piccole dimensioni (quasi tutti di potenza minore di 200 kW) ed hanno aderito al meccanismo dello Scambio sul Posto (SSP).

Continua a leggere

Annunci

Fotovoltaico: bilancio 2012 e cosa ci aspettiamo dal 2013

2012-2013Il 2012 è stato sicuramente un anno di cambiamento per il fotovoltaico mondiale, grazie a riduzione dei prezzi, taglio degli incentivi e crescita di nuovi mercati. 

A livello europeo la Germania ha fatto più di quanto previsto ad inizio anno: 8 GW di energia prodotta nel 2012, grazie soprattutto alla diminuzione del prezzo dei moduli fotovoltaici. In Italia si è arrivati a circa 3,5 GW di energia prodotta da nuovi impianti. In Francia, alla fine del terzo trimestre 2012, a più di 1 GW.

Continua a leggere

Gli Italiani continuano a puntare sul solare

Nel corso di Unimondo, Fiera internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile, di Rimini la Fondazione Univerde ha presentato i risultati delle ricerche 2009/2012 sul fotovoltaico italiano promosse dall’Osservatorio sul Solare della fondazione con il sostegno di Yingli Green Energy Italia. I dati raccolti confermano la piena fiducia degli italiani nel fotovoltaico.

Continua a leggere

Il Sud Italia si conferma eccellenza delle rinnovabili

Anche Svimez, Associazione per lo sviluppo industriale del Mezzogiorno, attraverso il rapporto “Energie rinnovabili e territorio – Scenari economici, analisi del territorio e finanza per lo sviluppo”, ha confermato che il Meridione è l’eccellenza nazionale nel campo delle energie alternative.

Dallo studio emerge come in molte regioni del Sud Italia, la quota di energia coperta dalle rinnovabili sia molto alta: 14,3% in Campania, 18,1% in Puglia, 30,2% in Basilicata, 36,9% in Calabria, 10,5% in Sicilia.

Continua a leggere

Intanto in Germania accordo sui nuovi incentivi al fotovoltaico

Anche in Germania, così come nel nostro paese ormai da diverso tempo e ancora forse per qualche settimana, si è a lungo discusso di un nuovo sistema di incentivazione nazionale per il fotovoltaico. 

Dopo mesi di trattative è stato raggiunto un accordo tra Governo e Camera Federale. Il primo voleva ridurre gli incentivi per far fronte alla crisi economica, la seconda preferiva lasciarli alti per limitare la catena fallimentare del settore e l’emorragia di posti di lavoro qualificati. Dopo un lungo tira e molla le richieste della Camera hanno avuto la meglio.

Continua a leggere

Il sole supera il vento e crea nuovi posti di lavoro

Il fotovoltaico ha superato l’eolico diventando in Italia la prima fonte energetica rinnovabile. Il sorpasso è avvenuto lo scorso febbraio, ma è la punta di un trend che già si delineava da maggio 2011, in cui l’energia del sole ha prodotto 14.490 GWh contro 11.541 GWh dell’energia prodotta dal vento.

Il sorpasso è evidente: nell’ultimo anno 11.220 GWh in più del fotovoltaico contro un aumento di 2.448 GWh dell’eolico. In pratica, secondo l’Ufficio studi di Confartigianato con l’energia solare potrebbe essere soddisfatto il fabbisogno energetico delle famiglie di tutto il Sud Italia (14.451 GWh).

Continua a leggere

Bilancio elettrico: a maggio il fotovoltaico copre quasi l’8%

A maggio gli impianti fotovoltaici attivi in Italia hanno prodotto 2.036 GWh di energia elettrica e soddisfatto così il 7,85% della richiesta mensile.

La quota di fotovoltaico sulla richiesta degli scorsi dodici mesi ha raggiunto il 4,41% con 14.463 GWh «solari» prodotti, a fronte di 327.922 richiesti sin da giugno 2011. Il fotovoltaico ha fatto registrare una crescita di oltre il 345%: a maggio 2011 contribuiva ancora a meno dell’1% della richiesta annuale.

Continua a leggere