Come tagliare gli oneri generali di sistema con il fotovoltaico

P1080167bisIn bolletta, oltre a servizi di vendita (materia prima, commercializzazione e vendita), servizi di rete (trasporto, distribuzione, gestione contatore) e imposte, paghiamo alcune voci a copertura dei costi per attività di interesse generale per il sistema elettrico nazionale: gli oneri generali di sistema, introdotti da specifici provvedimenti normativi. Negli ultimi anni, tali oneri hanno rappresentato una quota crescente e sempre più significativa della spesa totale annua di energia elettrica.

Grazie alla qualifica SEU o SEESEU, rilasciata dal GSE, è possibile avere condizioni tariffarie agevolate sull’energia elettrica consumata e non prelevata dalla rete, limitatamente alle parti variabili degli oneri generali di sistema, come previsto dal D.lgs 115/08 e dall’art. 25-bis del decreto legge 91/14 convertito con legge 116/14.

Gli impianti in Scambio sul Posto (SSP) sono esonerati al 100%, mentre gli altri, se qualificati come SEU, pagano il 5% degli oneri di sistema sulla quota di autoconsumo.

Continua a leggere

Annunci

Il fotovoltaico conviene di più: giù i prezzi e più vantaggi

fotovoltaico-soldi-euroCon le detrazioni al 50%, in vigore fino al 31 dicembre, l’investimento fotovoltaico rientra prima.

La fine del Conto Energia, lo scorso 6 luglio, non ha (per fortuna) decretato la fine del fotovoltaico. Anzi oggi chi vuole prodursi l’elettricità col sole e ha perso l’occasione degli incentivi ha poco di cui pentirsi.
Dotarsi di un impianto fotovoltaico conviene ancora!

Continua a leggere

Fotovoltaico: lo stato di fatto attuale

fotovoltaicoIl fotovoltaico italiano, nell’era post Conto Energia, non si è fermato. Al contrario, è in fase di sviluppo.

La fine degli incentivi in Italia porta intanto ad una stabilizzazione del mercato e dei prezzi, grazie anche ai “nuovi orizzonti di business”: Medio Oriente, Cile, Estremo Oriente, Cina, Giappone, Europa dell’est. 

In Italia il mercato è ora più maturo e autonomo e il fotovoltaico, insieme alle altre tecnologie di efficienza energetica, è un’opportunità di risparmio concreto per famiglie e imprese, in grado di ripagare, da solo, l’investimento sul medio periodo.

Continua a leggere

Quinto Conto Energia: raggiunto il limite dei 6,7 MLD di euro

GSEIl GSE ha comunicato che il Contatore Fotovoltaico ha raggiunto il valore di costo indicativo cumulato annuo degli incentivi di 6 miliardi e 700 milioni di euro, limite raggiunto cui il Quinto Conto Energia sarà attivo soltanto per altri 30 giorni.

Continua a leggere

Quinto Conto Energia ormai agli sgoccioli?

P1080496Oggi il contatore GSE ha registrato il valore di 6.599.331.015. Considerando il costo annuo per gli impianti a registro iscritti in posizione utile e non ancora in esercizio, pari a 96.188.220, gli incentivi stimati ad oggi sono pari a 6.695.519.235 euro.

Sono dunque disponibili ancora 4.480.765 euro di incentivi per il fotovoltaico, e l’obiettivo di 6,7 MLD (raggiunto cui il Quinto Conto Energia sarà attivo per altri 30 gg.) potrebbe essere raggiunto già nei primi giorni di giugno con scadenza del Quinto Conto Energia a luglio 2013.

Continua a leggere

GSE: si riduce la spesa per il I registro del V Conto Energia

w280_logo-gseIl Gestore Servizi Energetici (GSE) ha comunicato di aver ridotto la spesa annua per gli incentivi dei cinque Conti Energia sul Contatore Fotovoltaico, dopo aver aggiornato al ribasso il valore relativo alla spesa per il primo registro per impianti di potenza superiore a 12 kW del Quinto Conto Energia.

Il valore complessivo della spesa attualmente è di circa 6.636 milioni di euro, mentre lo scorso venerdì tale valore era di circa 6.639 milioni di euro.

Si è dunque tornati ai valori registrati circa 2 settimane fa con la conseguenza di incentivi disponibili per il fotovoltaico maggiori rispetto a quelli degli scorsi giorni. Ad oggi risultano ancora disponibili circa 63 milioni di euro ed il Quinto Conto Energia dovrebbe sopravvivere fino ai mesi di luglio/agosto.

Continua a leggere

Fotovoltaico Schüco: un sito per calcolare quanto risparmi

eco_schuco_symyatSchüco Italia ha realizzato un calcolatore online che permette di misurare i vantaggi economici del fotovoltaico residenziale.

Si tratta di uno strumento semplice ed intuitivo, disponibile all’indirizzo eco.schueco.it, che permette di individuare l’ammontare del risparmio nel corso di 25 anni con l’installazione di un impianto fotovoltaico.

Con pochi dati – provincia e comune, tipo di tetto (piano o a falda), esposizione, composizione del nucleo familiare, consumi annui e potenza dell’impianto – è possibile conoscere in tempo reale quanto risparmiare nei prossimi 25 anni di vita dell’impianto fotovoltaico, nel caso si intenda usufruire degli incentivi del Quinto Conto Energia o utilizzare detrazione fiscale e scambio sul posto. E’ possibile inoltre specificare se per la costruzione dell’impianto si desideri un finanziamento (fino al 100%).
Continua a leggere